Logo Bihl+Wiedemann GmbH

IO-Link con Bihl+Wiedemann: semplice, flessibile e conveniente

Che cos'è IO-Link?

IO-Link è un'interfaccia indipendente dal field bus che assicura una comunicazione continua fino all "ultimo metro" del livello di campo. Con IO-Link, sensori e attuatori possono essere collegati al livello di controllo tramite un conveniente collegamento punto-punto - tramite un cavo standard a tre fili non schermato. Come interfaccia aperta, IO-Link può essere integrata in tutti i comuni sistemi field bus e di automazione.

 

Lo standard internazionale IO-Link (IEC 61131-9) consente una diagnosi e localizzazione centralizzata dei guasti fino al livello dell'attuatore/sensore. Oltre ai valori di processo, vengono scambiate anche ulteriori informazioni come parametri o messaggi diagnostici. Inoltre, i dispositivi IO-Link si possono adattare alle rispettive esigenze di produzione tramite il controllore durante il funzionamento.

Vantaggi di IO-Link

IO-Link è un'interfaccia standardizzata a livello internazionale, indipendente dal produttore. Lo standard aperto (IEC 61131-9) è compatibile con tutti i field bus se implementato con un gateway.

Riduzione dei costi della macchina

Un cavo standard economico stabilisce una connessione fino a 20 metri di lunghezza tra il master IO-Link e il dispositivo IO-Link. La varietà di interfacce è notevolmente ridotta, i costi di sviluppo e di montaggio sono ridotti. L'interoperabilità garantisce inoltre un elevato livello di protezione degli investimenti.

Elevata disponibilità della macchina

I tempi di fermo macchina diminuiscono perché, al momento della sostituzione di un dispositivo IO-Link difettoso, i suoi parametri vengono automaticamente scritti sul nuovo sensore dal master IO-Link o dal controllore. Anche il personale non addestrato può eseguire la sostituzione dell'apparecchio senza errori.

Funzionamento efficiente

I dispositivi IO-Link possono essere posizionati direttamente sulla macchina, in quanto non devono essere accessibili per la parametrizzazione. I set di parametri possono essere modificati rapidamente tramite l'interfaccia IO-Link in diverse condizioni di produzione durante il funzionamento, ad es. per soglie di commutazione o sensibilità.

Manutenzione orientata alla domanda

I dati diagnostici continui dell'intero processo possono aumentare gli intervalli di manutenzione, poiché gli impianti e le macchine devono essere sottoposti a manutenzione nettamente con meno frequenza, ad esempio mediante la regolazione automatica tramite IO-Link. È possibile anche una manutenzione preventiva. Ciò è dovuto al fatto che i dati diagnostici sono integrati in modo trasparente nel controllore e via OPC UA nel cloud.

IO-Link con Bihl+Wiedemann

Molto conveniente

L'utilizzo di dispositivi IO-Link con le soluzioni di Bihl+Wiedemann consente di risparmiare sui costi sotto molti aspetti:

 

  • vengono pagate solo tutte le porte IO-Link di cui si ha realmente bisogno - perché oltre al master IO-Link a 4 posizioni, offriamo anche il master IO-Link con 1 e 2 porte.
  • Si riduce il cablaggio perché tutti i partecipanti - dispositivi IO-Link, sensori standard e moduli safety - sono collegati a un cavo a 2 fili non schermato utilizzando la tecnica a perforazione di isolante.
  • È possibile integrare un numero significativamente maggiore di master IO-Link per singolo nodo Ethernet - e beneficiare di una topologia liberamente selezionabile, nonché dell'eliminazione di switch e cavi preassemblati.
  • Grazie al server OPC UA integrato nel nostro gateway, si possono trasferire i dati di processo e diagnostici dei dispositivi IO-Link nel cloud in modo semplice ed economico. In questo modo si è ben preparati per le applicazioni industriali 4.0 come la manutenzione preventiva.

Facile da usare

Il nostro obiettivo è offrirvi una soluzione di facile utilizzo sul tema IO-Link:

 

  • È possibile integrare facilmente i dispositivi IO-Link dove se ne ha bisogno. Nel nostro sistema di cablaggio, la lunghezza massima del cavo IO-Link di 20 metri gioca un ruolo secondario, in quanto è possibile distribuire a piacere i master IO-Link sul cavo di AS-Interface con una lunghezza massima di 200 metri.
  • È possibile combinare in modo ottimale i nostri master IO-Link con dispositivi IO-Link di vari fabbricanti.
  • Possibilità di beneficiare della facile integrazione del master IO-Link tramite il nostro strumento di configurazione, ad esempio richiamando semplicemente l'IODD e supportando graficamente la parametrizzazione del sensore.

Come si differenzia l'integrazione IO-Link in Bihl+Wiedemann?

Master IO-Link a 1 posizione, nessuna porta IO-Link "inutilizzata"

I dispositivi IO-Link sono ampiamente distribuiti in molti impianti. Ma la lunghezza massima del cavo tra un master IO-Link e un dispositivo IO-Link è di 20 metri. Questo non è un problema per Bihl+Wiedemann. Con i nostri master IO-Link compatti con 1 o 2 porte, è possibile collegare facilmente anche singoli dispositivi IO-Link in qualsiasi luogo - distribuiti su cavi di AS-interface fino a 200 metri di lunghezza. Invece i moduli "più piccoli" di altri fabbricanti hanno di solito almeno 4 porte IO-Link. In pratica, questo porta spesso a porte IO-Link "inutilizzate". Ad esempio, se ci sono solo 2 dispositivi IO-Link in un raggio di 20 metri, bisogna comunque pagare le 4 porte IO-Link del "piccolo" master IO-Link.

Gateway come livello intermedio aggiuntivo

In Bihl+Wiedemann i master IO-Link non sono collegati direttamente al PLC. Il nostro gateway funge da livello intermedio tra i nostri master IO-Link e il PLC. Questo raggruppa tutti i segnali dei dispositivi IO-Link e li trasmette al PLC. I nostri moduli IO-Link sono notevolmente più economici rispetto a dispositivi PROFINET comparabili. I costi per il nostro gateway si ammortizzano quindi, ad esempio, già a partire da 3 master IO-Link con 4 porte ciascuno. Un altro vantaggio del gateway è l'interfaccia OPC UA integrata. Consente di trasmettere i dati di processo e diagnostica dei dispositivi IO-Link in modo semplice ed economico al cloud - una condizione essenziale per la manutenzione preventiva.

Soluzione IO-Link di Bihl+Wiedemann

Soluzione IO-Link di altri fabbricanti

Il grande confronto dei costi - IO-Link con Bihl+Wiedemann

Le soluzioni IO-Link di Bihl+Wiedemann sono in molti casi molto più economiche rispetto a soluzioni simili di altri fornitori. Un'applicazione con Bihl+Wiedemann è già oggi più vantaggiosa rispetto alle varianti PROFINET paragonabili già a partire da tre master IO-Link a 4 posizioni. A questo si aggiunge la granularità più fine. Con il nostro master IO-Link a 1 porta, un dispositivo IO-Link può essere integrato esattamente dove è necessario. Grazie alla tecnica a perforazione di isolante, l'installazione del nostro IO-Link Master è estremamente semplice. Ciò consente di ridurre notevolmente i tempi di montaggio.

Più grande è l'applicazione, più si risparmia

Con una soluzione IO-Link di Bihl+Wiedemann il vostro vantaggio economico aumenta in corrispondenza del numero di dispositivi necessari per il vostro controllore. Con un'applicazione di medie dimensioni con 50 dispositivi IO-Link, ad esempio, è possibile risparmiare fino al 40%* rispetto a una variante PROFINET, EtherNet/IP o EtherCAT paragonabile.

 

Con 50 dispositivi è possibile risparmiare fino al 40%*

 

Risparmio medio dei costi* in %

*basato su un prezzo di listino medio di 300 € per master IO-Link a 4 posizioni

Confronto dettagliato dei costi IO-Link

Il confronto dei prezzi si basa sulle seguenti ipotesi:

  • vengono utilizzati e/o confrontati solo master IO-Link a 4 posizioni che dispongono di 4 porte ciascuno.
  • I dispositivi IO-Link (sensori o attuatori) possono essere collegati solo tramite un master IO-Link. È quindi possibile collegare un massimo di 4 dispositivi IO-Link ad un master IO-Link a 4 posizioni. Per il collegamento di 10 dispositivi IO-Link sono quindi necessari tre master IO-Link a 4 posizioni, per un totale di 12 porte.
  • Il confronto dei prezzi basato sui prezzi di listino non tiene conto degli sconti personali. Questi devono essere inclusi per un confronto dei costi individuali.
  • Ulteriori risparmi sui costi grazie al semplice sistema di cablaggio AS-Interface non sono inclusi nel confronto dei prezzi.

Integrazione IO-Link con Bihl+Wiedemann:

Calcolo per un montaggio Bihl+Wiedemann con 10 dispositivi IO-Link:

Risparmiate sui costi con la vostra applicazione IO-Link

I prodotti IO-Link

Slave ASi-5 / Master IO-Link con 4 porte, IP67

  • Comoda e facile parametrizzazione tramite le suite software di Bihl+Wiedemann
  • Trasmissione dei dati di processo fino a 4 × 16 bit in 1,27 ms
  • Fino a 32 byte di dati di processo ciclici
  • Master IO-Link a 4 porte, per esempio 2 in classe A, 2 in classe B (BWU4067)

ASi-5 Slave / IO-Link Master mit 4 Ports, IP20

  • Comoda e facile parametrizzazione tramite le suite software di Bihl+Wiedemann
  • Trasmissione dei dati di processo fino a 4 × 16 bit in 1,27 ms
  • Fino a 32 byte di dati di processo ciclici
  • Master IO-Link a 4 porte (BWU3843)

Distributore attivo
ASi-5 / Master IO-Link

  • Comoda e facile parametrizzazione tramite le suite software di Bihl+Wiedemann
  • Trasmissione dei dati di processo fino a 4 × 16 bit in 1,27 ms
  • Fino a 32 byte di dati di processo ciclici
  • Master IO-Link a 2 porte, per esempio: 1 in classe A, 1 in classe B (BWU4077)

Distributore attivo
ASi-5 / Master IO-Link

  • Comoda e facile parametrizzazione tramite le suite software di Bihl+Wiedemann
  • Trasmissione dei dati di processo fino a 4 × 16 bit in 1,27 ms
  • Fino a 32 byte di dati di processo ciclici
  • Master IO-Link a 1 porte, per esempio: 1 in classe B (BWU4088)

Gateway ASi-5/ASi-3 con monitor di sicurezza

  • Compatibile con le reti esistenti

  • Tempo di ciclo 1,27 ms per max. 384 bit di ingresso e 384 bit di uscita
  • La piattaforma più efficiente de Bihl+Wiedemann
  • ASi Safety integrata
  • Protocollo fieldbus sicuro
    • CIP Safety tramite EtherNet/IP (BWU3857)
    • PROFIsafe tramite PROFINET (BWU3674)
    • Safety over EtherCAT (BWU3858)

Gateway ASi-5/ASi-3 in acciaio inox

  • Compatibile con le reti esistenti
  • Tempo di ciclo di 1,27 ms per max. 384 bit di ingresso e 384 bit di uscita
  • Soluzione economica di Bihl+Wiedemann per tutte le applicazioni standard
  • Sistemi bus di campo, per esempio:

Compatibile con quasi tutti i sistemi bus di campo comuni

  • PROFINET
  • EtherNet/IP + ModbusTCP
  • EtherCAT
  • POWERLINK
  • Sercos

Protocolli di bus di campo di sicurezza sono supportati

  • PROFIsafe
  • CIP Safety
  • Safety over EtherCAT

 

Jochen Bihl spiega perché AS-Interface e IO-Link si completano in modo ideale a livello campo. Con i nuovi moduli ASi / IO-Link di Bihl+Wiedemann, i sensori e gli attuatori IO-Link intelligenti possono ora essere facilmente integrati in ASi, cioè esattamente dove sono necessari.

Lunghezza del video: 2:58 (in inglese)

Jochen Bihl presenta lo Slave ASi-5 / IO-Link Master con 4 porte di Bihl+Wiedemann. Lo slave ASi-5 è in grado di trasmettere ciclicamente fino a 32 byte di dati I/O, in modo esattamente compatibile con IO-Link. Per default, ASi trasmette in 1,27 ms 8 byte in totale, 2 byte per porta.


Lunghezza del video: 2:39 (in inglese)

IO-Link è parte integrante di ASi-5. Paul Werge, Product Manager di Bihl+Wiedemann, presenta alla Fiera di HANNOVER 2019 il nuovo slave ASi-5 / Master IO-Link. Il nuovo slave ASi-5 / Master IO-Link può integrare qualsiasi dispositivo IO-Link in ASi.

 

Lunghezza del video: 1:43 (in inglese)

Soluzioni IO-Link Safety di Bihl+Wiedemann

IO-Link Safety è un ampliamento di IO-Link. C'è un ulteriore livello di comunicazione di sicurezza sul lato master e sul lato dispositivo. Questi diventano i dispositivi "Fail-Safe (FS)-Master" e "Fail-Safe (FS)". Bihl+Wiedemann sta sviluppando il proprio "FS master". Già oggi IO-Link si adatta perfettamente ai componenti tecnici di sicurezza di Bihl+Wiedemann.

Domande frequenti su IO-Link

L'interfaccia aperta IO-Link richiede solo un semplice cavo industriale standard. I sensori e gli attuatori intelligenti possono essere collegati in modo economico con un cavo a tre o cinque fili non schermato. Per la comunicazione punto-punto, ogni dispositivo IO-Link necessita di un master IO-Link.

Il master IO-Link si occupa della comunicazione con i sensori e gli attuatori intelligenti. Tramite un collegamento al controllore, consente la parametrizzazione, la diagnostica e l'accesso ai dati ciclici.

Riduzione dei costi della macchina

Un cavo standard economico stabilisce una connessione fino a 20 metri di lunghezza tra il master IO-Link e il dispositivo IO-Link.

 

Elevata disponibilità della macchina

I tempi di fermo macchina diminuiscono perché, al momento della sostituzione di un dispositivo IO-Link difettoso, i suoi parametri vengono automaticamente scritti sul nuovo sensore dal master IO-Link o dal controllore.

 

Funzionamento efficiente

I dispositivi IO-Link possono essere posizionati nella macchina direttamente in cantiere. Non devono essere accessibili per la parametrizzazione.

 

Manutenzione orientata alla domanda

I dati diagnostici continui dell'intero processo prolungano gli intervalli di manutenzione, poiché gli impianti e le macchine devono essere sottoposti a manutenzione nettamente con meno frequenza, mediante la regolazione automatica tramite IO-Link.

 

Maggiori informazioni sui vantaggi di IO-Link

No. IO-Link è un collegamento punto a punto tra un master IO-Link e un dispositivo IO-Link (sensore o attuatore). La lunghezza del cavo di collegamento può arrivare fino a 20 metri.

IO-Link viene utilizzato principalmente nell'automazione della produzione industriale per la comunicazione di sensori e attuatori.

In linea di massima è possibile un ampliamento dei sistemi bus esistenti. La condizione essenziale è che la mappatura del sistema IO-Link per il rispettivo sistema bus sia già stata implementata. IO-Link è particolarmente facile da usare in combinazione con il sistema di cablaggio intelligente ASi. Grazie alla tecnica a perforazione di isolante, i corrispondenti master IO-Link possono essere facilmente riallestiti dove necessario.

Avete domande sulle soluzioni IO-Link di Bihl+Wiedemann?