Logo Bihl+Wiedemann GmbH

Selezione sicura della modalità operativa – con una HMI standard

Nelle macchine complesse, in numerose situazioni, oggi è necessario consentire diverse modalità operative sicure. Un impianto può essere ad es. utilizzato a velocità ridotta, senza il monitoraggio di determinati dispositivi di protezione. Ciò è facilmente realizzabile con la selezione sicura della modalità operativa di Bihl+Wiedemann. A tale scopo potete usare la vostra HMI standard disponibile.

 

5 modalità operative sicure liberamente configurabili in 6 diverse parti dell’impianto

Con il nuovo modulo con certificazione TÜV si possono selezionare fino a 5 diverse modalità operative sicure. Inoltre, un impianto può essere suddiviso da Bihl+Wiedemann in 6 parti. Quindi si seleziona prima una parte dell’impianto e poi si attiva la relativa modalità operativa sicura desiderata.

 

Sistemi con chiavi elettroniche utilizzabili come optional

L'accesso alla selezione sicura della modalità operativa avviene tramite un selettore a chiave sicuro o tramite un sistema con chiave elettronica, ad es. Euchner EKS. Quest'ultimo consente anche di definire livelli di autorizzazione personalizzati. Con ASIMON360, le modalità operative sicure possono essere configurate molto facilmente.

Fig.: selezione sicura di una delle 5 modalità operative su una HMI standard, per 6 parti dell’impianto

Selezione sicura della modalità operativa con Bihl+Wiedemann in dettaglio

  • 5 modalità operative liberamente configurabili in 6 diverse parti dell’impianto
  • Selezione facile e sicura tramite HMI standard, ad es. touch panel
  • Semplice realizzazione tramite modulo certificato
  • Comoda comunicazione e diagnostica tramite OPC UA
  • Fino a PLe

 

Per maggiori informazioni riguardo la selezione sicura della modalità operativa consultate qui.

Avete domande sui nostri prodotti e sulle nostre soluzioni?